VERIFICHE FUNZIONALI ELETTROCARDIOGRAFI CEI 62-15


Con l’apposito simulatore FLUKE MPS450, siamo in grado di testare la funzionalità degli elettrocardiografi, verificando la corretta acquisizione del tracciato elettrocardiografico. Durante le prove si verifica la correttezza dei seguenti parametri:

La frequenza cardiaca a diversi valori di BPM;
L’ampiezza del segnale (1; 1,5; 2 mV);
La velocità di scorrimento della carta
Il segnale proveniente dalle derivazioni I, II, III,aVR, aVF,aVL, V1, V2, V3, V4, V5, V6;
I segnali ottenuti nel caso di aritmie, tachicardie ed extrasistoli.

apparecchio-elettrocardiografo

Il simulatore è altresì in grado di fornire tracciati di anomalie cardiache particolari per verificare la correttezza di eventuali software interpretativo.
E buona regola eseguire i suddetti controlli almeno una volta all’anno.